Stampa

Alla chiusura dei conti, il Campo Lavoro 2013 ha fatto registrare un utile complessivo di oltre 172 mila euro: 7 mila euro in più dell’anno precedente e nonostante una lieve flessione dei quantitativi raccolti (prevedibile in tempo di crisi), compensata però dagli aumentati valori dei materiali sul mercato del recupero. Tra le finalità principali già previste, è stato confermato un contributo di 30 mila euro alla missione diocesana in Albania per sostenere progetti di reinserimento di minori provenienti da situazioni di abbandono. Altri 35 mila euro sono stato destinati al completamento della scuola di Karansi: ultimo progetto di “Cattolica per la Tanzania”, l’associazione cattolichina da anni impegnata in iniziative di aiuto nel paese africano. Sempre tra le finalità principali, 22 mila euro sono andati ai Frati Cappuccini dell’Emilia-Romagna per la costruzione della nuova chiesa della loro missione in Etiopia. Altri 20.500 euro sono stati assegnati all’Associazione Papa Giovanni XXIII in Sri Lanka per l’acquisto di un pulmino destinato a trasportare al lavoro ragazze del posto impegnate nel laboratorio di cucito aperto dalla missione. Completa l’elenco delle destinazioni all’estero il contributo di 10 mila euro assegnato al progetto Asili popolari dellaparrocchia di San Martin de Porres in Venezuela, con la finalità di garantire un modesto contributo economico alle mamme assistenti impegnate nel doposcuola della missione. Venendo alle destinazioni locali, il Campo Lavoro 2013 ha stanziato per la prima volta un contributo di 25.000 euro a favore della Caritas diocesana da destinare all’associazione “Famiglie insieme” che eroga piccoli prestiti a tasso minimo a famiglie riminesi in stato di bisogno. L’anno precedente l’associazione aveva concesso prestiti per 300 mila euro a 320 famiglie riminesi, soprattutto per far fronte a bollette ed affitti in arretrato, ma le richieste, in tempo di crisi, sono in continuo aumento.

Oltre a confermare tutte le destinazioni principali, l’ottimo risultato del Campo Lavoro 2013 ha consentito di aggiungere nuovi contributi, di più modesta entità, ad altre 9 missioni riminesi all’estero che ne avevano fatto richiesta nei mesi precedenti. Alla missione di don Marzio Carlini in Zambia sono andati 5 mila euro mentre 4 mila euro sono stato erogati al dispensario delle Suore di Sant’Onofrio in Tanzania. Altri contributi di 3 mila euro ciascuno sono andati a don Claudio Comanducci per la costruzione di un pozzo in Mozambico, a Maria Negretto missionaria in Camerun, a padre Forcellini in Congo, alle suore Maestre Pie in Bangladesh e in Messico, alle suore di Sant’Onofrio in Brasile e in Etiopia (da destinare ad una parrocchia locale).

 

Riepilogo

1. Cattolica per la Tanzania. Completamento scuola di  Karansi                     €  35.000

2. Missione diocesana in Albania. Progetto socio-educativo  Shen Asti           €  30.000

3. Caritas diocesana. Fondo a sostegno delle famiglie in difficoltà                 €  25.000

4. Frati Cappuccini dell’ER, Etiopia.  Sostegno per la nuova chiesa                 €  22.000

5. Missione Papa Giovanni XXIII, Sri-Lanka. Acquisto di un pulmino                €  20.500

6. Parrocchia San Martin de Porres, Venezuela. Progetto “Asili popolari” €  10.000

7. Missione Don Marzio Carlini, Zambia                                                                      €    5.000

8. Missione suore di Sant’Onofrio, Tanzania.                                                    €    4.000

9. Missione Don Claudio Comanducci, Mozambico                                          €    3.000

10. Missione Maria Negretto, Camerun                                                                       €    3.000

11. Missione Padre Forcellini, Congo                                                                €    3.000

12. Missione Suore Maestre Pie, Bangladesh                                                   €    3.000

13. Missione Suore Maestre Pie, Messico                                                        €    3.000

14. Missione Suore di Sant’Onofrio, Brasile                                                      €    3.000

15. Suore di Sant’Onofrio, Etiopia (destinati a parrocchia locale)                   €    3.000

Questo sito utilizza alcuni cookie. Per approfondire, leggi l'informativa sulla privacy.
Chiudendo questo box, dichiari di accettare tale informativa.