Stampa

Un nuovo, grande successo. Alla chiusura dei conti, il Campo Lavoro 2014, svoltosi il 5 e 6 aprile, ha totalizzato la bella cifra di oltre 179 mila euro, ovvero quasi 7 mila euro in più dell’anno precedente. Un risultato tra i migliori di sempre che ha permesso di finanziare ulteriori progetti dei missionari riminesi (le destinazioni, dalle 6 previste inizialmente, sono diventate 14) ma anche di destinare un contributo sostanzioso a sostegno delle povertà riminesi (29 mila euro assegnati alla Caritas diocesana per aiutare famiglie immigrate con bambini).

Nel corso della due giorni, nei sei centri di raccolta (Rimini, Riccione, Bellaria, Santarcangelo, Cattolica, Villa Verucchio) sono state raccolte complessivamente 182 tonnellate di ferro e metalli vari, 149 tonnellate di indumenti usati, 33 di rifiuti elettronici, oltre 74 tonnellate di carta. In totale oltre 438 tonnellate di materiali di scarto che, rivenduti sul mercato del recupero, hanno fruttato 83 mila euro. Ai quali si sono aggiunti 70 mila euro provenienti dai mercatini allestiti nei centri di raccolta, 17 mila euro incassati grazie ai biglietti della lotteria, altre migliaia di euro derivanti da iniziative collaterali (vendita fiori, mercatino delle torte, commedie dialettali, offerte varie). E senza dimenticare gli oltre 14 mila euro arrivati dalla bancarella permanente del Campo Lavoro che partecipa, per tutto il corso dell’anno, ai vari mercatini dell’usato che si svolgono nel riminese. Totalizzando alla fine oltre 200 mila euro di entrate lorde e, una volta tolte le spese, 179 mila euro di utile netto.

 

Riepilogo progetti finanziati

 

Caritas diocesana - Rimini
Sostegno a famiglie immigrate con bambini                                            € 29.000

 

Missione diocesana in Albania
Sostegno al progetto socio-educativo e altre attività della missione              € 27.000

 

Maria Negretto - Cameroun
Progetto reinserimento minori ex carcerati                                               € 25.000

 

Suore missionarie francescane (suore di Sant’Onofrio) in Etiopia
Impianto elettrico nuovo Centro professionale                                          € 20.000

 

Associazione Papa Giovanni XXIII in Bangladesh
Installazione ascensore centro di fisioterapia della missione di Chalna           € 16.000

 

Suor Viola Akulu - Uganda
Contributo per costruzione nuova scuola materna                                     € 15.000

 

 

Associazione “San Martin de Porres” – Venezuela
Progetto “Asili popolari”                                                                       € 10.500

 

Missione Marilena Pesaresi – Zimbabwe
Nuovo impianto idrico per l' ospedale di Mutoko                                       € 8.000

 

Progetto imprenditoria giovanile in Mozambico
Sostenuto dalla Parrocchia di San Gaudenzio di Rimini                               € 6.000

 

Suore “Sacra Famiglia” Progetto educativo “Hogar” - Colombia
Sostenuto dalla Parrocchia di Santarcangelo                                             € 5.000

 

Progetto educativo "Sorriso a Timon" - Brasile
Sostenuto dall’Associazione “Oasi di speranza” di Morciano                          € 5.000

 

Progetto educativo "Sicuicho" - Messico
Suore Maestre Pie                                                                                 € 5.000

 

Dispensario medico - Tanzania
Suore di Sant’Onofrio - Banca aiuti € 4.000

 

Ex missione di don Claudio Comanducci - Mozambico
Acquisto biciclette per catechisti parrocchia di Nicaroa                                € 3.500

 

La consegna degli utili è avvenuta il 14 giugno a Riccione, nel corso della Messa conclusiva di ringraziamento svoltasi nella chiesa di San Martino.

Questo sito utilizza alcuni cookie. Per approfondire, leggi l'informativa sulla privacy.
Chiudendo questo box, dichiari di accettare tale informativa.