Strutture sanitarie, centri educativi, progetti di avviamento al lavoro nei paesi del terzo e quarto mondo. Ma anche aiuti economici a famiglie del nostro territorio che non riescono ad arrivare a fine mese. Sono le iniziative umanitarie che, ancora una volta, andremo a sostenere con il 38° Campo Lavoro ormai alle porte. Progetti grandi e piccoli per riparare, anche se in minima parte, le ingiustizie di un mondo in cui la forbice tra ricchi e poveri si allarga ogni giorno di più…

Qui di seguito gli obiettivi principali definiti per l’edizione 2018 del Campo. Altre destinazioni saranno possibili, se - come tutti ci auguriamo - il bilancio finale lo consentirà.


Fondazione Marilena Pesaresi - Mutoko (Zimbabwe)
Potenziamento dell'impianto fotovoltaico dell'ospedale

Cominciamo dall’ospedale di Mutoko in Zimbabwe fondato dalla dottoressa Marilena Pesaresi, la missionaria riminese oggi sostituita dal dottor Massimo Migani. Qui l’aiuto del Campo sarà destinato, anche quest’anno, al potenziamento dell’impianto fotovoltaico dell’ospedale, per trasformare l’energia solare in energia elettrica onde garantire il funzionamento di reparti e sale operatorie anche in caso di black out. Ipotesi tutt’altro che remota nell’ex Rhodesia, un tempo tra i più ricchi paesi d’Africa e oggi allo stremo dopo 37 anni di sanguinosa dittatura.

 

Missione di suor Luciana Catena - Maganasse (Etiopia)
Costruzione di un reparto per malati di tubercolosi

Sempre nel continente africano e sempre restando in ambito sanitario, aiuteremo quest’anno la realizzazione di un reparto per malati di tubercolosi nella clinica di Maganasse in Etiopia diretta da suor Luciana Catena, suora italiana, cappuccina di Madre Rubatto. Il progetto, proposto dal Gruppo Africa di Bellaria, prevede la realizzazione di tre ambienti da adibire ad ambulatorio, stanza di degenza e ufficio. Quantificato in circa 20 mila euro, il costo dell’opera sarà coperto al 50 per cento dai volontari bellariesi con i quali il Campo Lavoro ha già collaborato in passato per la realizzazione della scuola di Herero nella missione di Padre Bernardo Coccia.

 

Missione di frate Gilberto Bettini - Uganda
Costruzione di una cucina per la scuola tecnica artigianale

Immaginiamo un paese dove la vita media supera di poco i quarant’anni, dove negli ospedali si dorme sui pavimenti, dove a scuola si contano anche 180 alunni per classe. Siamo in Uganda, da quasi mezzo secolo poverissima terra di missione di frate Gilberto Bettini, fratello comboniano originario di Sant’Agata Feltria. A lui quest’anno destineremo un contributo per la realizzazione di una cucina nella scuola tecnica artigianale aperta una ventina di anni fa e oggi frequentata da 130 giovani che hanno qui la possibilità di imparare un mestiere (meccanico, muratore, falegname) per costruirsi un futuro migliore.

 

Piccola Famiglia di Montetauro - Missione diocesana in Albania
Sostegno delle attività educative e di promozione umana

Dall’Africa ai Balcani. Anche quest’anno il Campo Lavoro prevede, tra le destinazioni principali, la missione diocesana in Albania affidata alla Piccola Famiglia di Montetauro. Il contributo del Campo sarà finalizzato in particolare a sostenere le attività educative e di promozione umana svolte dai missionari riminesi e dalle associazioni di volontari che operano su questo territorio, ancora caratterizzato da situazioni di grande povertà ed emarginazione.

 

Missione di padre Gianni Gattei - Papua Nuova Guinea
Sostegno al laboratorio di protesi

Sulle ali della solidarietà voliamo in Oceania dove andremo a sostenere il laboratorio di protesi nella missione di padre Gianni Gattei in Papua Nuova Guinea. Avviata molti anni fa, la struttura sanitaria necessita di nuove attrezzature per soddisfare i bisogni di un territorio dove si contano numerosi casi di amputazioni agli arti tra gli ex malati di lebbra e come conseguenza dello tsunami del 1998.
Riminese d’origine, padre Gattei è un frate francescano che opera in quel lontano paese da oltre vent’anni, facendosi carico di un’area vastissima, dalle città della costa agli sperduti villaggi della foresta. Un’esperienza che lui definisce “fisicamente estenuante ma vissuta in mezzo a un popolo stupendo e in una natura che ti avvolge…”

 

Caritas diocesana - Rimini
Sostegno a famiglie riminesi in difficoltà

Come gli anni scorsi, completa l’elenco delle destinazioni principali 2018, il sostegno alle famiglie riminesi (italiane e immigrate) in difficoltà economica. L’aiuto, erogato attraverso la Caritas diocesana, servirà per saldare affitti e bollette in arretrato, far fronte a spese sanitarie e scolastiche, accompagnare le famiglie verso un percorso di autonomia. Per queste finalità, nel corso del 2017, la Caritas riminese ha elargito, con il contributo del Campo Lavoro, 110 mila euro a fondo perduto.

 

 


© 2018 Associazione Campo Lavoro Missionario
Sede legale: Rimini, v. Carlo Zavagli, 73
segreteria@campolavoro.it

Licenza Creative Commons
campolavoro.it è distribuito con Licenza
Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.

Codice Fiscale associazione: 91152810403
Privacy policy

Questo sito utilizza alcuni cookie. Per approfondire, leggi l'informativa sulla privacy.
Chiudendo questo box, dichiari di accettare tale informativa.

pathway