La grande raccolta umanitaria, svoltasi lo scorso aprile, chiude con un nuovo risultato record di oltre 201 mila euro. Le destinazioni passano da 6 a 14 per un totale di 184.500 euro di aiuti in Italia e all’estero.
Superata ancora una volta quota 200 mila, per l’esattezza 201.645 euro di raccolta netta. E’ il risultato finale del Campo Lavoro 2018 svoltosi il 14 e 15 aprile che conferma, migliorandolo ulteriormente di un migliaio di euro, il dato dell’anno scorso. Grazie al nuovo risultato record, le destinazioni del Campo passano dalle iniziali 6 a 14 nei quattro angoli del Pianeta in Zambabwe, Albania, Papua Nuova Guinea, Etiopia, Uganda, Brasile, Tanzania, Kenia, Paraguay, Perù, Mozambico, Cambogia, senza dimenticare i “poveri della porta accanto” che vivono nella nostra città.

In totale verranno distribuiti aiuti per 184.500 euro mentre 17.145 euro saranno destinati alle esigenze legate al riconoscimento giuridico dell’associazione. Tutti i bonifici saranno effettuati entro il corrente mese di Luglio.

Ma vediamo, più nel dettaglio, alcune cifre del bilancio approvato nei giorni scorsi dall’associazione al termine del consueto laborioso conteggio che ogni anno si rende necessario per procedere alla pesatura dei materiali raccolti e, soprattutto, per completare l’inventario delle mille voci di entrata e di uscita registrate nelle varie località

Nel corso della due giorni, nei 7 centri di raccolta (due a Rimini, più Riccione, Santarcangelo, Bellaria, Cattolica, Villa Verucchio) sono state complessivamente raccolte 177 tonnellate di ferro e rottami vari (10 in meno dell’anno scorso), 159 tonnellate di indumenti (11 in più dell’anno scorso), 71 tonnellate di carta (come lo scorso anno), 42 tonnellate di rifiuti elettronici (21 in meno). Il tutto rivenduto ad aziende che operano sul mercato del recupero ha fruttato 78 mila euro (5 mila in meno rispetto al 2017). All’introito dei rottami vanno poi aggiunti gli incassi dei mercatini organizzati in tutti i centri di raccolta e che rappresentano ormai la principale voce attiva di bilancio. Nel corso della due giorni, le bancarelle dell’usato hanno totalizzato la bella cifra di quasi 113 mila euro, ovvero 28 mila euro in più dello scorso anno.

Diminuiscono dunque gli introiti dei materiali venduti a peso mentre aumentano, e di di molto, gli incassi dei mercatini dell’usato. Un trend in atto ormai da alcuni anni e che il presidente dell’associazione Gabriele Valentini spiega così: “Da una parte, anche per carenza di spazi domestici e la diffusione della raccolta differenziata nel corso dell’anno, è in calo l’abitudine di conservare in casa rifiuti ingombranti per molti mesi in attesa di conferirli al Campo. Dall’altra, la moda del vintage, la ricerca del pezzo unico o semplicemente la speranza di fare un buon affare fanno sì che i mercatini del Campo siano sempre più affollati”.

Per completare le voci di entrata del bilancio, alle due principali di cui sopra dobbiamo poi aggiungere altri 17 mila euro arrivati dalla grande lotteria organizzata ogni anno dal Campo Lavoro (circa 34 mila biglietti venduti) e 19 mila euro portati in dote dalla bancarella del Campo che partecipa nel corso dell’anno ai vari mercati del modernariato che si svolgono sul territorio riminese. Aggiungendo a questi importi altri 6 mila euro di offerte e sponsorizzazioni si arriva a un attivo lordo di circa 233 mila euro. Tolte le spese, arriviamo al netto di oltre 201 mila euro di cui si diceva all’inizio.

L’organizzazione ringrazia tutti i volontari, le aziende, le associazioni, le istituzioni locali che con grande generosità hanno in vario modo collaborato al successo del Campo Lavoro 2018 e dà appuntamento per la 39a edizione del Campo che si svolgerà il 6 e 7 aprile 2019.

 

Elenco delle destinazioni 2018

Destinazioni già programmate


Missione Marilena Pesaresi/Massimo Migani - Zimbabwe

Potenziamento impianto fotovoltaico Ospedale di Mutoko € 28.000


Missione diocesana/Centro Shen Asti - Albania

Sostegno all’attività della missione, aiuti alle famiglie e progetti educativi € 25.000


Missione Frati Minori - Padre Gianni Gattei - Papua Nuova Guinea

Realizzazione nuovo laboratorio protesi € 20.000


Gruppo Africa Bellaria - Etiopia

Nuovo reparto tubercolosi clinica di Maganasse € 10.250


Frati Comboniani Padre Bettini - Uganda

Costruzione nuova cucina per scuola tecnica € 5.750


Caritas diocesana

Sostegno a famiglie riminesi in difficoltà € 24.500 *

*Alla Caritas è stato anche devoluto il buono premio lotteria non ritirato di € 500 in prodotti alimentari

 

Nuove destinazioni


Maestre Pie - Brasile

Ampliamento scuola materna € 18.000


Suore Francescane Missionarie - Tanzania

Acquisto di un trattore € 15.000


Associazione Papa Giovanni XXIII - Kenia

Progetto Centro di accoglienza € 12.000


Sorelle dell’Immacolata - Paraguay

Progetto ambulatorio dentistico € 8.000


Casa San Giuseppe Cottolengo - Perù

Acquisto attrezzature per Centro di riabilitazione € 8.000


Missione suore di Sant’Onofrio/Banca Aiuti - Tanzania

Contributo funzionamento dispensario della missione € 4.000


Istituto Lega Suore Sacra Famiglia - Mozambico

Scuola di sartoria € 3.000


Associazione “Una Goccia per il Mondo” - Cambogia

Progetto “Rice and smile” € 3.000

 


TOTALE AIUTI DISTRIBUITI € 184.500

Eccedenza destinata al riconoscimento giuridico € 17.145

RISULTATO 2018: € 201.645

 

 

> Guarda qui le descrizioni dettagliate dei progetti sostenuti

 


© 2018 Associazione Campo Lavoro Missionario
Sede legale: Rimini, v. Carlo Zavagli, 73
segreteria@campolavoro.it

Licenza Creative Commons
campolavoro.it è distribuito con Licenza
Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.

Codice Fiscale associazione: 91152810403
Privacy policy

Questo sito utilizza alcuni cookie. Per approfondire, leggi l'informativa sulla privacy.
Chiudendo questo box, dichiari di accettare tale informativa.

pathway